L’ non vive (quasi mai) giornate facili: si è spesso responsabili di una vasta gamma di procedure, dalla commercializzazione e sviluppo del proprio al controllo contabile e dell’inventario. Tutto questo per far sì che il cresca.

E mentre questo cresce e inizia a diventare importante, a produrre un fatturato notevole, il che l’ ha a disposizione cala sempre di più e ci si trova a non poter adempiere a tutti i compiti. Nasce quindi l’esigenza di creare una solida, motivata ed efficiente. E per fare questo, è bene avere competenze di sviluppate è fondamentale per il successo.

In ogni attività, avere l’aiuto di persone più adatte a determinati compiti rispetto a noi può portare a grandi risultati ed essere un buon leader per loro diventa essenziale. Anche un imprenditore deve saper delegare.

 

 

Dopo averti dato qualche dritta sul team building, ecco oggi alcuni suggerimenti per diventare un leader di successo:

 

  1. Lavorare a contatto con il .

I migliori leader lavorano accanto ai loro collaboratori, almeno periodicamente. Per un imprenditore, ciò significa far vedere loro come si lavora: dalla gestione dei social media alle dritte sui contenuti per il blog aziendale, rispondendo ad alcune richieste del customer care, o mostrando solo come si tratta con i clienti. Tutto questo vi permetterà di farvi conoscere come professionista da emulare, ma avrete anche modo di conoscere fino in fondo chi è alle vostre dipendenze.

 

  1. Essere umili.

L’ imprenditore per eccellenza non è umile. Ma ricordiamoci che un leader che sa riconoscere i propri errori, consente al di imparare da quelli e di progredire. Quando si è abbastanza umili da condividere i propri ostacoli- e con i modi in cui si sono superati- con il proprio , si rafforza l’attività e si crea un ambiente più coeso.

 

  1. Capire che nessuno è perfetto.

Il leader di successo aiuta il proprio team a sviluppare le competenze esistenti e creare nuove. E se qualcuno commette un errore, lo aiuta a imparare da quanto accaduto anziché ammonirlo senza portarlo a migliorarsi. Il progresso richiede la pazienza e un buon capo lo sa.

 

  1. Ispirare le persone.

Se alla domanda “Perché qualcuno dovrebbe fare quello che fai o dici?” la risposta è semplicemente “Perché ho detto così,” si è un manager (neanche brillante), non un leader. Le persone dovrebbero essere coinvolte perché credono nella mission. Per essere un buon leader, è necessario condividere la missione in modo chiaro, conciso e che ispiri le persone a lavorare per obiettivi comuni.

  1. Mai smettere di aggiornarsi.

Un imprenditore al passo coi tempi deve sempre essere aggiornato sulle tendenze del proprio settore, sulla propria e sul mondo che ci circonda, in continua evoluzione. Ogni giorno. Questo processo coinvolgerà anche il team, che sarà più motivato a lavorare per qualcuno che continua ad imparare e non si ferma mai.

 

  1. Valutare come si viene percepiti.

Lo stile di e la reputazione di un imprenditore dovrebbero rispecchiare le sue attività e i suoi obiettivi. Ma c’è anche un altro fattore che non va trascurato: la reputazione. Questa, infatti, può influire sul modo in cui il team opera, quindi va “curata” per assicurarsi che la percezione dei terzi corrisponda ai vostri obiettivi. Apparire al meglio, per essere il meglio. Ferrero docet.

 

  1. Non sprecare della gente.

Le lunghe e ricorrenti sono una realtà obsoleta, ed un vero imprenditore lo sa bene. La forza di oggi apprezza i leader che rispettano il loro tempo, che trova modi veloci per comunicare con il tuo team, che consente loro di lavorare in modo più efficiente, anche se ciò significa lavorare da soli, in team o addirittura a casa. Quanto più il leader dimostri di rispettare i tempi degli altri, tanto più il suo team si sforzerà di raggiungere gli obiettivi comuni – e più velocemente.

Rosario Salanitri

Rosario Salanitri

Business Strategist & Problem Solver
Consulente e coach d’, specializzato in strategica, management, problem solving, recruiting e marketing.Da 13 anni affianca titolari d’, manager e si occupa di formazione per gli imprenditori e i loro dipendenti e di trovare talenti da assumere per le aziende clienti. Project Manager del Google Business Group Catania e autore del format YouTube #MINKAZZOTOUR - Tutte le verità sul business
Rosario Salanitri